Exhibit e Valorizzazione

Valorizzare un bene significa riconoscerlo come tale e attuare tutte quelle azioni che ne favoriscano la conoscenza e la fruizione in modo trasversale. L’exhibit, ovvero la mostra, è uno dei principali “strumenti” per fare valorizzazione.

Mnemosyne offre servizi specifici per tutto ciò che riguarda la valorizzazione; progettando e realizzando percorsi di promozione e fruizione, migliorando la fruibilità della singola opera o di un intera collezione, mettendo a frutto la consolidata esperienza nella ricerca fondi e sponsor, fino a fornire completo supporto a tutto ciò che riguarda l’exhibit.

Mnemosyne Servizi è in grado di offrire un completo supporto per le necessità delle opere e dei prestatori nell’ambito mostre. In tali contesti Mnemosyne disciplina e coordina i rapporti tra le parti giungendo alla redazione dei contratti di prestito e fornendo supporto alla progettazione e pianificazione dell’imballaggio e del trasporto, servizi specifici di courier e della compilazione dei condition report.

Exhibit

Mnemosyne Servizi mette a disposizione un completo support services per tutto ciò che riguarda l’ambito MOSTRE.

Le equipe di lavoro si occupano delle delicate fasi preliminari di accordo e rapporto tra il prestatore e l’organizzatore della mostra, includendo servizi specifici di CONSULENZA e ASSISTENZA PER PRESTITI:

  • contratti di accordo tra prestatore e organizzatore della mostra
  • assistenza nelle fasi di imballaggio e movimentazione
  • couriering
  • redazione di facilities e condition report

Esistono alcune linee guida sugli standard museali che intendono sintetizzare i principi che dovrebbero regolare il prestito delle opere d’arte e a cui Mnemosyne ispira i suoi servizi di accompagnamento.

Si possono poi attuare soluzioni specifiche, sia in ambienti domestici, sia museali grazie alla consulenza dei nostri esperti:

  • progettazione e realizzazione di strutture espositive ad hoc
  • progettazione di percorsi di musealizzazione
  • per altri servizi di gestione si veda la sezione dedicata Gestione Collezioni

Valorizzazione

La valorizzazione del patrimonio culturale consiste nel favorire la conoscenza e il miglioramento delle condizioni di utilizzo e fruizione del patrimonio stesso ad ogni tipo di pubblico, comprendendo anche la promozione e il sostegno di interventi di restauro e conservazione dei beni culturali. La valorizzazione ha il compito, inoltre, di creare interesse rispetto ai temi specifici, incuriosire il pubblico e contribuire alla rilevanza economica del patrimonio culturale, attraverso gli impatti trasversali che sono prodotti.

 

La valorizzazione comprende così un ampio ambito di intervento: si possono attuare soluzioni diverse, sia in ambienti domestici, sia museali, progettando e realizzando percorsi di valorizzazione, promozione e fruizione, supportando la proprietà nella scelta più appropriata per migliorare la fruibilità dell’opera o dell’intera collezione. A tal proposito si veda anche il servizio specifico di Gestione delle Collezioni.

Mnemosyne Servizi ha maturato una notevole esperienza nell’attuazione di piani di ricerca fondi, sponsor e nell’organizzare e gestire visite guidate ai cantieri di restauro con il progetto inLocOperae.

Mnemosyne propone soluzioni diverse in questo ambito progettando e realizzando:

  • percorsi di valorizzare, promozione e fruizione
  • piani di ricerca fondi e sponsor
  • iniziative di fruizione del patrimonio
  • video documentari e didattici (Editing Video)
  • visite guidate ai cantieri (InLocOperae)
Condition report

Il Condition Report è il documento che descrive lo stato di conservazione di un’opera d’arte che viene prestata per una mostra. La stessa scheda può servire anche agli organizzatori per indicare lo stato di conservazione delle opere che giungono nel luogo di esposizione. Questa scheda ha due funzioni principali: la prima è quella di poter verificare lo stato di conservazione dell’opera durante tutti i suoi spostamenti e quindi prevenire o tenere sotto controllo eventuali situazioni a rischio; la seconda è quella di essere un punto di riferimento oppure un punto di partenza per l’assicurazione nel caso in cui si dovesse verificare un danno.

exhibit e valorizzazione
Couriering

Compito dell’accompagnatore è quello di supervisionare le operazioni di imballaggio e trasporto delle opere in transito per conto del museo o dell’ente proprietario. Secondo la pratica corrente, è responsabile del controllo dell’opera dal momento in cui viene imballata fino a quando non viene installata ed ufficialmente presa in consegna nel luogo di destinazione. In qualità di rappresentante del prestatore, l’accompagnatore ha piena autorità di custodia e sicurezza. L’accompagnatore ideale ha buona conoscenza dei criteri di conservazione e manipolazione delle opere d’arte e familiarità con metodi di imballaggio e modalità di trasporto.

Imballaggio e movimentazione

Il momento del trasporto di un’opera d’arte è un’operazione da programmare sempre con la massima attenzione, perché rappresenta, insieme all’installazione, uno dei momenti più rischiosi per l’integrità fisica dell’opera stessa. Fondamentale, per l’incolumità dell’opera, risulta l’individuazione delle più idonee modalità di imballaggio in rapporto alla tecnica di esecuzione, alle dimensioni, alle condizioni microclimatiche cui la stessa è assuefatta ed a tutte le particolari caratteristiche che essa presenta e che vanno di volta in volta attentamente studiate e valutate in stretta collaborazione con il restauratore conservatore.

Menu